Sin dagli inizi la Comunità di San Benedetto al Porto, fondata da don Andrea Gallo nel 1970, e sorta sul principio e valore della corresponsabilità, ha evidenziato l’obiettivo dell’autonomia e dell’autogestione, nella considerazione che il cosiddetto recupero e reinserimento debba essere attraversato dal lavoro e dalla casa. L’elaborazione di questi concetti fu anche un contributo della Comunità alla Conferenza Internazionale di Jesolo Lido nel settembre 1981 (Progetto FSE) su “Funzioni e Modelli organizzativi delle Comunità per Tossicodipendenti in vista della Formazione e riqualificazione professionale”.

Fu naturale quindi che l’esperienza della Comunità accogliesse subito la Legge 381/91 che si pone l’obiettivo di attuare concrete azioni per favorire l’inserimento lavorativo delle persone svantaggiate. Infatti la Cooperativa Sociale di Solidarietà LA LANTERNA a r.l. si costituisce l’11.12.1992 e dopo un periodo di ricerca e adattamento locali, nel marzo 1997 inizia la sua esperienza con il Laboratorio di Tipolitografia, in via Amba Alagi 6r assorbe così il laboratorio di tipografia sorto in Comunità nel 1976, prevede e si propone di riunire gli altri laboratori esistenti e di inserire il Servizio Librario, sorto nel 1988 per l’iniziativa del dottor Domenico Bozzo Costa Cataldi.

Successivamente prende avvio il Laboratorio Informatico bassa soglia, per persone tossicodipendenti inviate dai Ser.T alla Comunità di San Benedetto e nel 2001 inizia un’esperienza di logistica a Cusano Milanino. Nel 2002 vengono inseriti il negozio Bottega Ciacchi ed il Servizio Librario San Benedetto. Nel 2003, il ramo d’azienda della tipolitografia è stato concesso in affitto, dal 1° marzo del 2003 con un contratto quinquennale, alle Edizioni “O Caroggio” s.a.s., di Arenzano (Ge), che oltre ad assicurare un flusso costante di ordinativi per esigenze interne, ha capacità gestionali e commerciali atte a garantire un positivo sviluppo della stessa. Nella RETE 501 bis, che ha assorbito le leggi 216 e 285 finalizzate a garantire ai giovani percorsi educativi e di inserimento sociale, la Cooperativa, subentrata alla Comunità San Benedetto, ha avviato attività, in collaborazione con la Cooperativa Sociale La Salle. In particolare si cita il Progetto “Il gioco tra Conoscenza e Bellezza – Laboratorio educativo e formativo” rivolto alle classi elementari, che intende il gioco come curiosità che stimola allo scambio di emozioni, opinioni, educazione alle diverse forme pittoriche ed architettoniche. Da questi progetti, nacque, pubblicate dalla tipolitografia della Cooperativa, una raccolta di testimonianze dei ragazzi immigrati contenute in “Diario di Strada”.

Nel 2005, a seguito delle modifiche statutarie conseguenti al d.l. 6/2003 e all’ampliamento dell’oggetto sociale, con atto notarile del 16 marzo 2005 la Cooperativa ha precisato la denominazione sociale in: “LA LANTERNA società cooperativa sociale onlus”

Attualmente la Cooperativa gestisce:

La Libreria San Benedetto
Per diversi anni ha avuto sede in salita S. Caterina, nel centro di Genova, grazie alla disponibilità generosa dei proprietari. Ha iniziato la sua attività per l’iniziativa del dottor Domenico Bozzo Costa Cataldi. I locali sono destinati alla vendita di libri antichi, usati e nuovi fuori catalogo, di politica, sociologia, storia, filosofia, diritto, d’arte, romanzi, libri in lingua francese, tedesca, inglese, musica, cinema, fotografia, riviste d’epoca, dischi a 78, 45, 33 giri, tante curiosità per grandi e piccini oltre ad articoli per collezionisti. Particolare attenzione è rivolta alla piccola editoria che comprende anche testi per ragazzi. La sala “Carla Bozzo Costa” è a disposizione per incontri, presentazione libri, gruppi di formazione, seminari, incontri e dibattiti. Con il Servizio Librario San Benedetto intende promuovere la “cultura del libro” con eventi di approfondimento e dibattiti rivolti alla città. Il Servizio Librario quindi costituisce una sperimentazione innovativa in termini di strumenti, obiettivi e aree di intervento. Vi è all’interno delle nostre piccole realtà una costante moltiplicazioni di segni, messaggi, azioni, desideri, che è la nostra ricchezza e che è propositiva per un lavoro di consapevolezza, che prepara all’esercizio intellettivo e allo sviluppo del pensiero. Nel 2012 la Libreria si è spostata a Sestri Ponente.

Il Negozio-bottega “CIACCHI”
in Genova, via Posta Vecchia, 23, 25,27 r.
E’ stato ristrutturato con il contributo di BIC Liguria.

Il negozio ha iniziato la sua attività nel 1980 come laboratorio di pelletteria. Vende abbigliamento usato per donna e uomo a prezzi imbattibili, compresi gli abiti “da sera”, da sposa, borse, accessori e bigiotteria.

La “Vendita ambulante”
con il banco promozionale a Sestri